il rito della capanna sudatoria

La capanna sudatoria, o Inipi, è un rito sciamanico di purificazione dei nativi americani, un’antica cerimonia comune anche ad altri popoli di diverse culture, presenti in ogni parte del mondo, ancora oggi praticata.

L’ambiente che si crea nella capanna permette di richiamare l’esperienza intrauterina, laddove erano esaudite tutte le nostre istanze. Questa pratica ci dà la possibilità di recupero ed integrazione delle parti perdute del nostro sé profondo, a causa di traumi vissuti durante la gravidanza, all’atto della nascita ed a volte perpetrati nella vita adulta.

Nella capanna si crea il giusto ambiente dove le energie doloranti si liberano e vengono lasciate andare in dono alla Madre Terra. Questo percorso interiore dentro le nostre profondità, con la presenza degli spiriti amici, dei compagni di viaggio e delle preghiere, diventa un’esperienza iniziatica di grande e profonda guarigione. Il corpo, attraverso il sudore, compie un atto di purificazione espresso dal popolo delle pietre bagnate dall’acqua.

 

 

Nella capanna con le preghiere, i canti e la presenza degli spiriti amici l’anima si apre verso spazi senza limiti, profondi ed interiori, creando così la possibilità di rinnovamento e guarigione. Viene percepita l’infinita unità con le altre persone e con il tutto, che permette di affidarsi a ciò che avviene al momento presente. Si è così certi che ogni accadimento è accolto in uno spazio sicuro, potente ed amorevole, in cui ogni espressione emotiva che si manifesta è la benvenuta per creare la necessaria guarigione. Ciò che accade in quel momento permette al sentire vissuto profondamente di essere  portato ed onorato nella propria vita. L’esperienza si manifesta grazie a tutto ciò che è elemento della natura, espresso nella propria profondità e potenza.

Gli elementi come fuoco, acqua e aria ci sono maestri, insieme alla  Madre Terra che accoglie e trasforma ogni nostra preghiera e richiesta. Immersi nella natura, si incontra la sacralità della Vita attraverso i cinque sensi, si danzano gli elementi e si onorano le direzioni.

 

 

 

Renata 3494772073 – biodanzarenata@gmail.com

 

Gli operatori: